Blog Post

Short Rent e Property management

G Rent presenta domanda di ammissione alla quotazione sull’Aim 

G Rent presenta domanda di ammissione alla quotazione sull’Aim

G Rent Spa (che opera con il marchio Gabetti Short Rent) – proptech company attiva nel settore dell’hospitality di immobili di lusso – ha presentato a Borsa Italiana la domanda di ammissione a quotazione delle azioni e dei warrant sul mercato Aim Italia, dedicato alle piccole e medie imprese.

“Siamo molto soddisfatti del traguardo raggiunto oggi – commenta Emiliano Di Bartolo, fondatore, azionista e Amministratore Delegato di G Rent  – che conferma l’interesse degli investitori nel condividere il nostro modello di business, che poggia sulle due linee Luxury Houses, focalizzata sulla gestione in full outsourcing di immobili di altissimo pregio destinati allo short rent per la clientela privata, e Corporate Houses, in fase di avvio, per la gestione di pacchetti di unità immobiliari destinate allo short, medium e long rent per una clientela che si sposta per motivi di lavoro. Siamo certi che la quotazione rappresenterà un importante volàno e acceleratore dei nostri driver di crescita, come l’ampliamento e la diversificazione del portafoglio immobiliare in gestione, l’ampliamento della base utenti finali, l’espansione geografica attraverso l’acquisizione di immobili in nuove location esclusive in Italia e l’espansione a livello internazionale, anche tramite la creazione di partnership commerciali all’estero.”

Presidente di G Rent è Marco Speretta (che ricopre anche la carica di direttore generale di Gabetti Property Solutions e ad delle reti Gabetti Franchising Agency, Professionecasa e Grimaldi Immobiliare), vice presidente è Antonio Ferrara (che è anche ad di Monety, società del Gruppo Gabetti).

Per il percorso di quotazione in Borsa G Rent ha scelto Ambromobiliare come advisor finanziario; Banca Finnat come nomad e global coordinator; Bdo Italia quale advisor contabile; Nctm quale consulente legale.

Related posts